Cinema e suicidio

5 Giugno 2019 | Di Ignazio Senatore
Cinema e suicidio
Percorsi film di Ignazio Senatore
0

A.I Intelligenza artificiale di Steven Spielberg – USA (2002)

Action di Tinto Brass – Italia (1980)

Amanti folli di Max Ophuls –Germania (1933)

Amici di Georgia (Gli) di Arthur Penn – USA (1981)

Arizona dream di Emir Kustirica – USA (1993)

Attimo fuggente (L’) di Peter Weir – USA (1989)

Bambini ci guardano (I) di Vittorio De Sica – Italia (1943)

Bodu salvato dalle acque di Jean Renoir – Francia (1932)

Cacciatore (Il) di Michael Cimino – USA (1978)

Chi è Harry Kellermann e perché parla male di me? di Ulu Grosbard – USA (1971)

Colore della notte (Il) di Richard Rush – USA (1994)

Delicatessen di Jean Pierre Jeunet- Marc Caro – Francia (1990)

Diavolo probabilmente (Il) di Robert Bresson – Francia (1978)

Fedora di Billy Wilder – Germania -1978

Femmina folle di John Stahl – USA – 1946

Fuoco fatuo di Louis Malle  Francia – 1963

………………………..

…………………………..

………………………….

 

 

Per i rimandi filmografici, le schede film ed un esaustivo approfondimento sul tema si rimanda al volume “Cinema Mente e Corpo” di Ignazio Senatore – Zephyro Edizioni

Comments are closed.

Questo sito utilizza strumenti di raccolta dei dati, come i Cookie. Questo sito utilizza Cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi