CineNapoli: tutti i film in uscita

6 gennaio 2018 | Di Ignazio Senatore
CineNapoli: tutti i film  in uscita
Senatore giornalista
0

L’anno scorso è stato  chiamato addirittura “Napolihollywood” ed ha sancito i successi di cineasti e interpreti campani che hanno rastrellato premi e riconoscimenti prestigiosi. Visto lo spessore dei registi, delle attrici e degli attori campani che inonderanno le sale con i loro film, c’è da scommettere che nel 2018 Napoli si confermerà, anche il prossimo anno, regina del cinema italiano.

Ad aprire le danze il 4 è stato “Il ragazzo invisibile Seconda generazione” di Gabriele Salvatores, partenopeo di nascita ma milanese d’adozione, Nel cast del sequel del 2014, diretto dallo stesso regista, Valeria Golino  che compare in “Figlia mia” di Laura Bispuri in concorso alla Berlinale, e dopo il palpitante “Miele”, suo film d’esordio, ha appena terminato di dirigere  “Euphoria”, con Riccardo Scamarcio e Valerio Mastandrea.

Dal 25in poi si potrà gustare la commedia “Finalmente sposi”, interpretata da Enzo Iuppariello e Monica Lima, in arte gli Arteteca, che segna  il ritorno dietro la macchina da presa dopo circa vent’anni di Lello Arena.

Altre atmosfere si respirano in “Sono tornato” di Luca Miniero, commedia grottesca, in sala il 7 febbraio, che narra il ritorno nel Belpaese di Benito Mussolini, interpretato da Massimo Popolizio, con Frank Matano nei panni di un intraprendente documentarista.

L’ex videomaker di Santa Maria Capua Vetere si cimenterà, inoltre, per la prima volta come regista con “Tonno spiaggiato”, divertente dark comedy, in sala il 24 aprile.

Di humour nero è spruzzato anche “Una festa esagerata” di Vincenzo Salemme, interpretata dallo stesso Salemme, Massimiliano Gallo, Iaia Forte, Nando Paone, Francesco Paolantoni, in sala il 22.febbraio. 

Tra le pellicole che saranno sugli schermi nei mesi successivi; “Loro” di Paolo Sorrentino su Silvio Berlusconi, con Tony Servillo, nei panni del Cavaliere e Roberto De Francesco, “Achille Tarallo” di Antonio Capuano, con Biagio Izzo e Tony Tammaro, “Capri – Batterie” di Mario Martone, ambientato all’inizio del Novecento, con Marianna Fontana, già protagonista di “Indivisibili” di Edoardo De Angelis, regista alle prese con il suo nuovo film “Il vizio della speranza”.

Attesi anche “Bob & Maris” di Francesco Prisco con Massimiliano Gallo, Gianni Ferreri, Antonino Iuorio, Giovanni Esposito, “Dogman” di Matteo Garrone, girato a Castel Volturno ed  “A casa tutti bene”  di Gabriele Muccino, ambientata ad Ischia, con Stefano Accorsi, Pierfrancesco Favino, Gianfelice Imparato e Giampaolo Morelli. Renato Carpentieri è, invece, il protagonista di “Ride” di Valerio Mastandrea mentre Lino Guanciale e Rocco Hunt  compaiono in “Arrivano i prof” di Ivan Silvestrini ed Enzo Miccio e Salvatore Esposito in “Matrimonio italiano” di Alessandro Genovesi. A chiudere il cerchio il documentario di Fabio Gargano su Pino Mauro, prodotto da Movies Event di Pietro Pizzimento e quello di Valerio Vestoso “Essere Gigione” in sala il 18.

Articolo pubblicato il 6..1. 2018 su il Corriere del Mezzogiorno

Comments are closed.

Questo sito utilizza strumenti di raccolta dei dati, come i Cookie. Questo sito utilizza Cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi