Ignazio Senatore intervista Cristina Donadio

13 novembre 2018 | Di Ignazio Senatore
Ignazio Senatore intervista Cristina Donadio
Ignazio Senatore Intervista...
0

Dopo “Linea di confine” (2010) e “Aeffetto domino” (2017) il regista e attore stabiese Fabio Massa ritorna sul set con il suo “Mai per sempre”, un film crudo sulla lotta tra il bene e il male. Protagonista è Cristina Donadio, nei panni di Silvana:“E’ una storia profonda e drammatica. dichiara l’attrice, raccontata con leggerezza e delicatezza, direi in punta di matita, se fosse un disegno, come sa fare solo Fabio, con il quale ho già lavorato nel suo “Aeffetto domino”, interpretando anche lì una madre. Insegno i linguaggi dei segni in una scuola per sordomuti e questo ruolo mi ha permesso un’apertura verso un mondo sconosciuto. Sono una donna molto concreta e positiva, ma nascondo una “dark side” che metterà mio figlio Luca, interpretato da Fabio, davanti ad un’inaspettata realtà. Una serie di avvenimenti, prosegue Donadio, lo coinvolgeranno e sarà come se il destino manovrasse una serie di pedine su una scacchiera e, in maniera drammatica, sarà lui a farne le spese. Nel film, infatti, pur essendo buono e gentile con tutti, assorbe come un parafulmine tutte le negatività degli altri; quelli della madre, dell’amico, del prete e ognuna di queste persone finirà per condannarlo. Il titolo è di per sé significativo, conclude l’attrice. Quel “mai “ e “sempre” sono in antitesi e si scontrano l’una con l’altra; il ”sempre” rimanda a qualcosa di positivo e il “mai”, all’opposto, a qualcosa di negativo e senza speranza.” La vicenda narra di Luca, figlio di un avvocato di prestigio e fidanzato con Maria (Yulia Mayarchuk), un’ucraina più grande di lui di qualche anno e con dei problemi legati al permesso di soggiorno. Luca lavora in un’officina meccanica lontano da Napoli ed è amico di Don Michele (Gianni Ferreri) e di Antonio (Emiliano De Martino) un ragazzo, appena uscito dal carcere, al quale offre la possibilità di rifarsi una vita. Ma Livio (Massimiliano Rossi), un tossicomane, ex di Maria, inizia a ronzarle intorno a lei e la vita dei protagonisti non sarà più la stessa di prima. Girato tra Napoli, a San Nicola Baronia in provincia di Avellino e a Presicce in Puglia. annovera nel cast Gianni Parisi e Massimo Bonetti.

Articolo pubblicato su il Corriere del Mezzogiorno 13-11-2018

Comments are closed.

Questo sito utilizza strumenti di raccolta dei dati, come i Cookie. Questo sito utilizza Cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi