Venezia, trionfo di Martone, Gallo, Di Leva, Golino e Rosi

7 Settembre 2019 | Di Ignazio Senatore
Venezia, trionfo di Martone, Gallo, Di Leva, Golino e Rosi
Articoli su quotidiani e schede film di Ignazio Senatore
0

Trionfo napoletano ai Premi Pasinetti, assegnati ieri dal Sindacato dei Giornalisti Cinematografici (SNGI) alla Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia. “Il sindaco del Rione Sanità” di Mario Martone, (già vincitore lo scorso anno con “Capri- Revolution”) è stato premiato come miglior film. Questa la motivazione: “Un’opera di stampo teatrale, valorizzata da una regia che richiama un’atmosfera da palcoscenico e al contempo che riesce a innovare un genere in ascesa in modo non convenzionale. Per aver saputo rappresentare, con eleganza e brutalità, una realtà in cui la violenza è una prerogativa dell’ignoranza. Per aver portato in scena la figura di un protagonista la cui morale sfugge a qualsiasi stereotipo del genere.” Migliori attori Francesco Di Leva e Massimiliano Gallo, protagonisti del film di Martone e migliore attrice Valeria Golino, presente al Lido con tre film: “5 è il numero perfetto” di Igort,  “Tutto il mio folle amore” di Gabriele Salvatores e “Adults in the room” di Costa Gavras. “Citizien Rosi”, un viaggio nel cinema di Francesco Rosi, realizzato da Carolina Rosi, figlia del grande cineasta napoletano, e Didi Gnocchi, si aggiudica quello di miglior documentario.

Articolo pubblicato su il Corriere del Mezzogiorno 7-9.2019

Comments are closed.

Questo sito utilizza strumenti di raccolta dei dati, come i Cookie. Questo sito utilizza Cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi