Paradise Hills di Alice Waddington – USA – 2020

1 Novembre 2021 | Di Ignazio Senatore
Paradise Hills di Alice Waddington – USA – 2020
Recensioni Film di Ignazio Senatore
0

Uma (Emma Roberts) festeggia in un salone delle feste il matrimonio con Son. Flashback. Due mesi prima, al risveglio, si ritrova sballottolata in un elegante e raffinato “Centro per la guarigione emozionale”, posto in un’isola, chiamata Paradise Hill, diretto dalla Duchessa (Milla Jovovich), popolato da giovani donne, vestite di bianco da ammaestrare come lei ad essere docili e mansuete. Legherà con Amarna (Eiza González), una famosa cantante, con Chloe e Yu. Ma lei ama Markus, che la raggiunge sull’isola e le promette di aiutarla a scappare. Ma…

All’esordio la spagnola Alice Waddington dirige un fantasy che, inizialmente, affascina e intriga, ma che poi sembra perdere la propria rotta, un po’ come le protagoniste della vicenda che vagano, smarrite, nei meandri del misterioso e sfarzoso Centro. Ne risulta un film che non spicca il volo neanche quando vira nell’horror, dai bei costumi e con una sfavillante ambientazione, nel complesso però piatto e cerebrale. Milla Jovovich lascia il segno.

Recensione pubblicata su Segnocinema N. 231 – settembre- ottobre  2021

Comments are closed.

Questo sito utilizza strumenti di raccolta dei dati, come i Cookie. Questo sito utilizza Cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi