Una festa esagerata di Vincenzo Salemme – 2018

2 ottobre 2018 | Di Ignazio Senatore
Una festa esagerata di Vincenzo Salemme  – 2018
Recensioni Film di Ignazio Senatore
0

In occasione del diciottesimo compleanno della figlia Mirea fervono i preparativi in casa di Gennaro Parascandolo (Salemme). Tutto sembra procedere a gonfie vele, quando a poche ore dell’atteso evento, Lucia (Iaia Forte), inquilina del piano inferiore, comunica loro che il papà, un anziano signore (Nando Paone) è appena deceduto. Gennaro vorrebbe rispettare il defunto e rimandare la festa, ma la moglie (Tosca D’Aquino) e la figlia non vogliono sentir ragioni. Come uscire dall’empasse?

Salemme, comico di razza, traspone al cinema la sua omonima piece teatrale e s’avvale in sede di sceneggiatura del veterano Enrico Vanzina (e della collaborazione di Antonio Guerriero). Il passaggio sul grande schermo affievolisce però la travolgente vis comica del testo teatrale e le gag sembrano più smorzate ed ovattate. Una black comedy amara, venata da un pizzico di cinismo, che travolge però, specie nella seconda parte, lo spettatore e gli regala un’ora e mezza d’allegria. Nel cast Massimiliano Gallo, Francesco Paolantoni e Giovanni Cacioppo.

Recensione pubblicata sulla Rivista Segno Cinema – N 213- Settembre- Ottobre 2018

 

Comments are closed.

Questo sito utilizza strumenti di raccolta dei dati, come i Cookie. Questo sito utilizza Cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi