Il talento del calabrone di Giacomo Cimini – Italia – 2021

14 Novembre 2021 | Di Ignazio Senatore
Il talento del calabrone di Giacomo Cimini – Italia – 2021
Recensioni Film di Ignazio Senatore
0

Milano. Steph (Lorenzo Richelmy) è un famoso giovane DJ radiofonico. Come ogni sera, le solite telefonate in diretta e le richieste di brani musicali. In un’ultima telefonata, un uomo, che si fa chiamare Carlo  (Sergio Castellitto), dichiara che è sul punto di suicidarsi e che ha con sé un carico di esplosivo che farà saltare in aria se lui non asseconderà le sue richieste musicali (Bach e Beethoven) e non solo. In radio giunge un tenente colonnello di polizia ((Anna Foglietta) per dirigere le operazioni e…

Quali sono i punti di forza di un thriller? Lo scontro tra due antagonisti che si battono perché l’uno prevalga sull’altro; un “buono” cerca di stanare il “cattivo“, metterlo alle strette e poi catturarlo; il “cattivo” di tendergli delle trappole  di non farsi accalappiare. Non basta citare Bertrand Russell per salvare un film, quello dell’esordiente Giacomo Cimini, che, sin dall’inizio, non sta in piedi. Mancano, infatti, i duellanti e lo spettatore è costretto a vedere uno stanco Castellitto che impartisce ordini al passivo Steph e a tenere sotto scacco degli improbabili poliziotti. Finale da dimenticare.

Recensione pubblicata su Segnocinema N. 231 – settembre- ottobre  2021

Comments are closed.

Questo sito utilizza strumenti di raccolta dei dati, come i Cookie. Questo sito utilizza Cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi