Separati ma non troppo di Dominique Farrugia

10 Ottobre 2019 | Di Ignazio Senatore
Separati ma non troppo di Dominique Farrugia
Recensioni Film di Ignazio Senatore
0

Ma chi ha detto che i francesi hanno inventato solo lo champagne, il can can e le baguette? Da anni, registi e sceneggiatori transalpini hanno confezionato, fino a farlo diventare un vero e proprio marchio di fabbrica, delle gustossime commedie che trattano, con garbo e leggerezza, degli spinosi temi sociali. Ne è la prova questo divertente film di Dominique Farrugia che narra le vicessitudini di Delphine (Louise Bourgoin) e Yvan (Gilles Lellouche), una coppia in crisi che, dopo quindici anni di matrimonio, decide di divorziare. Lui è disoccupato, non può dormire sulle panchine ed allora, essendo proprietario del venti per cento dell’appartamento, “impone” alla moglie, di ritornare a vivere (come recita il titolo originale del film) sotto lo stesso tetto. Grazie ad un susseguirsi di scenette esilaranti, frutto della convivenza forzata, il film si beve tutto d’un fiato (anche per la bravura dei due simpatici protagonisti). Ma a strappare il sorriso sono sopratutto i due figi della coppia, naturalmente più maturi dei loro genitori.

Recensione pubblicata sulla Rivista Segno Cinema 219 – Settembre – Ottobre 2019

 

Comments are closed.

Questo sito utilizza strumenti di raccolta dei dati, come i Cookie. Questo sito utilizza Cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi