Un apprezzato professionista di sicuro avvenire di Giuseppe De Santis (1972– Durata 129′

13 Gennaio 2022 | Di Ignazio Senatore
Un apprezzato professionista di sicuro avvenire di Giuseppe De Santis (1972– Durata 129′
Schede Film e commento critico di Ignazio Senatore
0

Vincenzo Arduni (Lino Capolicchio), giovane e promettente avvocato, dopo aver sposato Lucetta (Femi Benussi), scopre di essere impotente. Dopo due anni di matrimonio il suocero inizia a rumoreggiare e Vincenzo, per tacitare le malelingue e gli inevitabili pettegolezzi, in confessione propone a don Marco (Robert Hoffmann), un prete amico d’infanzia, di mettere incinta la moglie. Tutto fila liscio ma il sacerdote, conosciuti i piaceri della carne, butta la tunica alle ortiche. Vincenzo piomba nel panico e, temendo che l’amico, liberato dal segreto della confessione, possa svelare l’inquietante segreto, lo ammazza. Dell’omicidio é incolpato Nicola Parrella (Riccardo Cucciola), un poveraccio, padre di due bambini, che, avendo compreso che il giovane avvocato voleva incastrarlo, per garantire un futuro migliore alla propria famiglia, si autoaccusa del delitto.

Per i rimandi filmografici, le schede film ed un esaustivo approfondimento sul tema si rimanda ai volumi “Cinema Mente e Corpo” e “Cinema (italiano) e psichiatria” di Ignazio Senatore – Zephyro Edizioni.

 

Comments are closed.

Questo sito utilizza strumenti di raccolta dei dati, come i Cookie. Questo sito utilizza Cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi