Il campione di Leonardo D’Agostini

26 Settembre 2019 | Di Ignazio Senatore
Il campione di Leonardo D’Agostini
Recensioni Film di Ignazio Senatore
0

Christian Ferro (un convincente Andrea Carpenzano), epigono di Gaiscogne, Cassano e Balotelli, fa magie con il pallone ma, fuori dal campo di gioco, conduce una vita dissipata e ricca di eccessi. Il presidente della Roma, stufo delle sue bizze, decide di affidarlo ad un insegnante Valerio (uno spaesato Stefano Accorsi) perché il suo pupillo consegui il diploma (?). Come prevedibile, alievo e maestro legheranno e…

In questa pellicola, prodotta da Matteo Rovere e Sydney Sibilla, l’esordiente Leonardo D’Agostini mescola il genere sportivo, il buddy-movie e il film di formazione. Compaiono commentatori televisivi, testate sportive che titolano a caratteri cubitali le imprese del goleador ed è mostrato il volto gigantesco del campione sulla facciata di un palazzo, a firma del geniale street artist Jorit. Cionostante il film non decolla per colpa di uno script inconsistente e di dialoghi incolori. Nel cast Massimo Popolizio e Anita Caprioli. Per gli amanti dei film sul tema un consiglio bibliografico: “Quando il cinema fa goal I 100 film più belli.”

Recensione pubblicata su Segno Cinema n 219 Settembre – Ottobre

Comments are closed.

Questo sito utilizza strumenti di raccolta dei dati, come i Cookie. Questo sito utilizza Cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi